Questo blog ha compiuto il suo terzo anno di vita, qualche giorno fa.

buon compleanno blog

3 anni
36 mesi
1095 giorni
2058 post
8472 commenti
84 fedeli lettori

Il solito riepilogo, la solita torta con la solita candelina. Una torta piccolina, ed è proprio adatta al mio blogcompleanno; perchè lo festeggerei così, con poca luce e una sola candelina, in quasi silenzio mentre penso all’anno passato e riportato qui su questo blog. Ai post felici, a quelli tristi, a quelli inutili, a quelli divertenti, a quelli impegnati, a quelli scritti d’impulso, a quelli impostati. Mentre penso ai commenti ricevuti, a quelli ricevuti privatamente, agli abbraccia virtuali, alle discussioni con gli sconosciuti, a chi commenta ogni post per il gusto di farlo, a chi sa mettere una parola al posto giusto quando ce n’è bisogno. Mentre penso a cosa ha portato avere questo blog per tre anni, a quante radici abbia messo nelle mie abitudini quotidiane e a quanti cambiamenti, nella mia vita, dipendano da lui direttamente e indirettamente.
« è solo un blog » non vuol dire che un blog sia cosa da poco; significa solo che questo qui, queste pagine, queste parole non sono nient’altro che un blog e che io non sono nient’altro che una blogger. Ma un blog, dopo tre anni, smette di essere una cosa da poco. Inizia ad essere una routine irrinunciabile, è il luogo di incontro con persone incontrate durante il percorso, è il motivo per cui alcune importanti persone ora sono nella mia vita. E io continuo ogni giorno a cercare di dissociare la mia io blogger dalla mia io vera, per quanto sia ormai quasi impossibile; il mio header come il mio avatar cercano di insinuarsi nei miei comportamenti illudendomi che io sia davvero come appaio, lottando contro tutto quello che qui non traspare ma che esiste. E’ un po’ come vivere due vite; e sono tutte e due abbastanza belle da non essere un peso, ma un piacere: vuol dire che invecchierò la metà di quello che vivrò ;)