Mi hanno nominato V4NY e psiche :)

Regolamento: Il primo partecipante a questo gioco pubblica un nuovo post nel proprio blog titolandolo "7 vizi capitali" ed esponendo di seguito 7 suoi episodi di vita vissuta, aneddoti o pensieri personali con riferimento ai "peccati" sottointesi. I bloggers che risultano invitati a partecipare a tale gioco riporteranno il medesimo regolamento fedelmente oltre che nominare altri 7 bloggers tra i propri preferiti ai quali passare il testimone. E’ importante non dimenticare di far visita ai suddetti nominati lasciando loro un commento pubblico nel quale deve obbligatoriamente comparire la frase: "Vieni a leggermi…e a confessare i tuoi peccati".

(preciso che assolutamente non lascerò questo commento orribile a nessuno -_-‘)

Superbia
Sono più superba di molte persone. E meno superba di altrettante. Non sono così superba da iniziare discussioni circa argomenti che non conosco, ma sono abbastanza superba dal portare all’estremo le discussioni in cui so di avere ragione (e sono direi quasi tutte, quelle che intavolo, appunto per la precisazione di prima, e qui si vede la superbia in tutto il suo splendore) finchè la ragione non mi viene data, se non per diritto, almeno per sfinimento.
Cerco sempre di non iniziare le attività che iniziano le persone che mi sono care perchè non mi andrebbe di risultare migliore; le cose che non mi riescono sono poche, e quelle che mi riescono mi riescono sempre troppo bene, anche se non credo sia una questione di abilità, ma solo di impegno, che io metto al 100%. Ovviamente solo una persona estremamente superba potrebbe avere questo genere di timore. Grazie a dio, non sono una falsa modesta, accoppiata che sarebbe fatale.
Accidia
Precisiamo che non considero l’accidia come pigrizia: se si parlasse di pigrizia, beh, vincerei forse un premio nobel. Sono l’unica persona che conosco che se dorme 24 ore lo considera normale e dopo sta benissimo. Accidia come indolenza nei confronti della vita, beh, questo proprio non me lo sento di affibiarmelo. Ho avuto le mie settimane accidiose, passate a letto a rimuginare e mangiare gelato, come tutti, ma sono passate nel giro di pochi giorni, come è giusto che sia.
Lussuria
Amo flirtare, amo qualsiasi tipo di intrigo che non sia la solita routine, ho la tendenza a cacciarmi in situazioni poco … canoniche. Credo nel sesso come atto fisico slegato dall’amore, se capita. Sono lussuriosa come persona, lo sono sempre stata, proprio a primo impatto, e non mi ha mai creato problemi. Al massimo, li crea agli altri -_-‘
Ira
Irosissima. Quando sono nervosa spaccherei il mondo. L’altro giorno si parlava in ufficio delle litigate tra genitori. I genitori di una mia collega non litigavano mai, al massimo discutevano animatamente. A casa mia volavano i piatti, e quanti ne ho rotti…
Gola
Poca, poca gola. Non amo il cibo e non amo perdere tempo a mangiare. Certo, se ho dei gamberetti in casa devo cucinarmeli, e mi piace fare i croissant la domenica mattina. Ma sù, questa non è gola, è amare le cose belle della vita :D
Invidia
Invidio chiunque abbia qualcosa da invidiare. Ma invidio in modo costruttivo; non mi butto giù vedendo chi è migliore in qualcosa, ma cerco di imparare e migliorarmi. Invidio in modo non costruttivo le persone che ottengono per casi fortuiti cose che non meritano affatto, e che magari buttano via poco dopo per stupidità o per indolenza, ma più che invidiarli, odio loro e odio il grande demone celeste.
Avarizia
Gestisco i miei soldi come mi riesce meglio, ma non riesco proprio ad essere avara. Nè materialmente, nè spiritualmente. Se una persona se lo merita, allora mi fa piacere dargli tutto quello che posso.

Autonominatevi anche stavolta, va ;)

(rimando a due test sui sette peccati capitali che ho fatto in passato, qui e qui)