Interno. Pianerottolo dell’appartamento. Con la chiave nella toppa fisso immobile, inorridita, con gli occhi sbarrati, la porta della dirimpettaia.
Clanck.
Si apre la porta dell’ascensore ed esce la dirimpettaia.
Dirimpettaia: « O_o »
Angy impaurita: « scusi :) è che c’è una farfalla sulla sua porta. »
Dirimpettaia: « O_o »
Angy impaurita: « scusi, è che ho paura delle farfalle »
Dirimpettaia: « O_o »
Angy impaurita: « è una paura strana, in effetti. »
Dirimpettaia: « un pochino, sì. »
Angy avvampa, abbassa la testa e si infila nell’ascensore.