Siamo quasi a Natale. Niente letterina quest’anno, al caro Babbo Natale, visto che
1) le previsioni del numero di regali che arriveranno decisamente tristi. Meglio, meno regali da fare anche per me.
2) le poche cose che desidero sono troppo costose (lcd 17”, macchina fotografica digitale, lettore mp3, aggiornamento hardware del mio pc, qualche mobile)
3) non ho tempo di farla.
Invece, per il verso opposto, io ho finito di fare i regali. Sembra incredibile, non siamo ancora all’8 e io sono già pronta! Dopotutto, visto che faccio solo un paio di regali economici a *lui*, non è che potessi metterci molto più tempo, ecco. Credo prenderò un pensiero anche per tia, ma con le finanze che mi ritrovo penso di potermi permettere ben poco e non credo apprezzerebbe un bel cestino di saponette sagomate a stelle e conchiglie al sapore di vaniglia, che faremo in casa io e *lui* da regalare un po’ in giro (tecnicamente, ai genitori, che non rompano troppo). Devo solo ricordarmi di portare la seconda parte del suo regalo qua in ufficio, prima che mi metta a soqquadro la casa per trovarlo :P.