Eccomi qua.
Con pochissimo tempo.
Molto lavoro in ufficio, molto lavoro non in ufficio.
Ho da fare un sito web per un amico, sono appena riuscita a finire una cosa per lacy, ho da fare un photoblog per lo sfizzero (sembra incredibile, chissà come andrà stavolta?), ho da fare un sito per lacy.
Sono tanti soldi, che arriveranno, se tutto va bene. Ormai sono sempre meno fiduciosa dei se tutto va bene, ma mi consolo pensando che lacy è sicuramente affidabile, e che arriveranno anche dei soldini da iobloggo. Nel caso tutto il resto vada male.
Dovrei aggiornare il portfolio del mio sito con i nuovi template che ho fatto (questo, il mio photoblog e gli altri miei blog, photoblog ufficiale) e dovrei aggiornare la lista dei link del mio sito.
Dovrei implementare i TAG technorati in iobloggo, il generatore di template e l’export.
Dovrei trovare un secondo per valutare la richiesta del farmacista per creargli un forum, ora che so anche fare le skin.
Io spero, prego ogni giorno, che tutto vada come deve andare, come sto cercando di farlo andare. Solo che ci sono delle volte che mi sembra di avere troppe cose da fare, e le settimane passano troppo in fretta, e la sera a casa sembra durare cinque minuti, e trovare il tempo di lavorare nel weeked, quando viene su *lui*, sembra impossibile.
Spero di farcela, a fare tutte queste cose che mi sono arrivate ovviamente tutte di colpo (lavoro dilazionato in più mesi, bella utopia).
E spero sopratutto di farcela entro dicembre. No, perchè… c’è la Fiera dell’Artigianato a Milano. E io devo avere dei soldi da spenderci.
Quindi dovrei anche ricordarmi di disdire fastweb il prima possibile…