*lui*

Domani *lui* viene qua. E’ tutta la settimana che ci sentiamo, in msn, al telefono.
Non lo so.
Alla fine, le cose andranno come devono andare, senza che io ci stia troppo a pensare.
Però quando mentre ci si aggiorna sui cambiamenti della vita, lui mi fa notare come io abbia iniziato a fare tutte le cose che non facevo quando stavamo insieme e che lui avrebbe voluto facessi. Mah. Non lo so, come ragiona la mia testa, non so nemmeno se ha un filo logico. Però è così, che va. E la lascio andare.

5 commenti

  • psiche ha detto:

    Succede spesso quando ci si lascia che uno dei due faccia cose che prima non voleva fare… quando scopri come mai dimmelo che a tutti i miei ex è capitato e la mia reazione era sempre ""

  • SmilingSoul ha detto:

    magari "ai tempi" non avevi testa che per lui, e "tutte queste cose" non ti veniva proprio voglia di farle. magari ora saresti capace di mantenere "tutte queste cose" anche con *lui* presente. magari…..

  • Lex ha detto:

    Si cambia, è normale…il fatto che tu non abbia fatto quello che lui avrebbe voluto mentre stavate insieme deve avere una motivazione…ma ora che importa…se il destino lo vorrà le farete insieme in futuro

    Fai bene a lasciar andare le cose come devono andare, senza pensarci troppo… è una presa di posizione coraggiosa. Io sono il gran visir delle paranoie .__.

  • mikeb ha detto:

    Pure quando molli un gruppo (Rock) succede la stessa cosa…
    La cosa strana è che di solito i *lui* NON tornano….

  • Chris ha detto:

    A volte accade anche di riconoscere solo sulla distanza i propri errori all’interno di una coppia. Ma questo poi non dispensa sempre dal ripeterli nella successiva.

    Quando fai riferimento ai cambiamenti che uno apporta nella propria vita.. io credo che la coppia sia una dimensione in cui si gioca in due a venirsi incontro..un pò per uno. Ma è pur vero che ciascuno dei componenti anche "sciogliendosi e amalgamandosi" con l’altro deve conservare un nucleo solido di individualità che non deve essere modificabile dalle richieste del partner.

    Cioè.. io vengo incontro in alcune cose e la persona che sta con me in altre.. ma se uno deidue rinuncia a qualsiasi cosa di se stesso e si trasforma e plasma per diventare l’amore perfetto…secondo me alla lunga corre solo il rischio di disamorare l’altra persona che sentendo sicurezza, disponibilità totale e accondiscendenza…finisce per perdere attenzione e d interesse.

    Ma d’altro canto… considerato che alla veneranda età di trentadue anni non riesco ancora a conservarmi un rapporto sentimentale.. xché in un modo o nell’altro lì affondo tutti e lascio per strada vittime e feriti.. puoi tranquillamente considerare il "trattato" di cui sopra una sequela di cazzate dettate dalla nevrosi da single. In ogni caso..buona fortuna

Rispondi a Chris Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.