Tra l’altro, non fate l’errore di pensare che io sopporti tutto questo (e per quanto sono emotiva io, per me, è davvero tanto) solo per benevolenza della piattaforma.
Fosse per me, avrei già lasciato perdere e affidato tutto a qualcun’altro, visto che io vengo trattata in questo modo, visto che vengo usata come cagnolino da far correre quando c’è un problema, e da nemmeno dargli il biscottino, ma anzi, da prendere a calci quando la frustrazione dovuta al fatto che guardandosi allo specchio, alle volte, un conato di vomito gli verrà pure, diventa insopportabile.
No il fatto è che io sono obbligata a restare qui.
Altrimenti, se me ne vado di mia spontanea volontà, lui si tiene i sorgenti senza darmi alcun credito.
Quindi, molto semplicemente, quello che mac sta facendo non è nient’altro che mobbing, come lo chiama la legge. Peccato che siamo metà in svizzera e metà in italia e non abbiamo alcun contratto di mezzo (se non quando fa comodo a lui e inizia a vaneggiare di avvocati e contratti verbali)