Devo comprendere cose che ora non comprendo.
Come il non piacere a qualcuno, eludendo l’aspetto fisico. Va bene, se ti piacciono bionde e secche, non c’è storia. Okey.
Ma a parte questo, io sono … mi sono costruita. Mi sono esercitata. Senza forzature. Senza cercare di essere qualcosa che non sono.
Però, accidenti. Con me si può parlare di qualunque cosa. Ci sono mille argomenti di cui non so molto, ma reggo il discorso. Intuito, nozioni, basta saperli combinare a piacere. Con me si può parlare di tutto. Con me le persone si trovano bene a confidarsi. A sfogarsi. A confrontarsi. A passare del tempo solo a cazzeggiare. Basta muovere il pulsante giusto, e io so essere come è giusto essere in quel momento. Sono complementare a qualunque cosa mi si proponga. Infine, sono assolutamente estasiata da chi ne sa più di me e sono capace di ascoltare per ore, giorni, mesi, anni. So insegnare, so ascoltare. Esiste qualcosa di più completo, equilibrato?
Eppure.
Sono insicura. Le uniche persone che vorrei vedessero in me tutto questo, sono proprio quelle che non lo vedono.
Cazzo.

Edit
ehy, ricordo che avevo bevuto, quando ho scritto questa cosa -_-‘