trasparenza

Spesso mi chiedo cosa penserebbero i protagonisti del mio blog se mi leggessero.
Se il tizio delle virgole leggesse quello che scrivo su di lui, o se il tizio degli sms della settimana scorsa vedesse quanto lo prendevo per il culo.
Se t. leggesse quante seghe mentali mi faccio su sta faccenda (oltre alla faccenda in sè) e quanta importanza do a delle cazzate.
Ne morirei, credo.
Di vergogna, dico.

Devo davvero, davvero ancora esercitarmi molto su questo fatto di non essere abbastanza trasparente nella vita reale.

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.