Non capisco. Vuol fare tanto l’attiva politicamente, la ragaSSa matura (ahahah) e poi non sa scrivere un post di 10 righe in italiano corretto, che si capisca?
A parte che ha scoperto, ultimamente, che fa figo e tanto indie blogger usare la punteggiatura spezzando le frasi con i punti.
Peccato si debba fare per dare una cadenza, non tanto per fare. E sopratutto, non si fa in ogni post!

Viviamo in una società di merda, dove la gente voleva liberare le donne afgane, e per questo portava là la guerra.

Qualche anima pia mi spiega questo uso dell’imperfetto?

Per portare i diritti a quelle donne si è detto.

:?

Mi spiegate quali cazzi di diritti vogliamo portare? Dove mogli aiutano mariti a stuprare ragazze? Dove per strada sento fischi e altre oscenità anche in pieno dicembre sotto il mio piumone fino alle caviglie?

E qua abbiamo fatto fatica. Anche in tre. A decifrare. Un po’ come fare la prosa di un’opera di dante… si va a intuito.
Il « dove » in realtà significa « visto/dato che qua ci sono ». L’ultima frase, decisamente criptica, in realtà presenta un errore: intendeva piumino, la giacca, non piumone, la coperta. A meno che lì i piumoni non siano davvero troppo corti. Il sunto è: l’Italia non ha valori morali perchè per strada, anche se è molto vestita (piumino) le fischiano dietro lo stesso, e le dicono oscenità.
Cazzo, i bolognesi non hanno proprio buon gusto però, o sono decisamente messi male…

Che cazzo di valori esportiamo? Merda, solo merda, la stessa merda che va in chiesa ogni domenica.

Quello che mi piace di lei, è che non generalizza mai -_-