Alla fine ieri sera, con due malibù e quattro vodke in corpo, rigorosamente a stomaco vuoto, ci siamo incrociati in bagno. Non so come ho iniziato il discorso, ma gli ho detto qualcosa del tipo « non ho capito il tuo ultimo messaggio ». Gli ho detto che non gli stavo chiedendo chissà che, solo cosa faceva una sera, e che la risposta mi sembrava un po’ eccessiva. Tutto sorridendo, ovviamente. Ha detto che quando si sente così “attanagliato” … e l’ho bloccato dicendo che era solo un sms per uscire una sera, e il fatto che andiamo sempre lì ogni sera è dovuto al fatto che è il nostro locale di fiducia (ben da prima che ci fosse lui, cazzo, ci sono cresciuta in quel locale). « Sì sì lo so però … » … però scendi dal piedistallo, tesoro?
Venerdì dovrebbe venire su in baita. Ha assicurato che verrà. Ahah. Ci credo sicuramente. Nel caso venisse, beh, speriamo non sia una delusione. Non sia uno di quelli convinti di saperci fare benissimo, che poi sono i peggiori. Speriamo sia un dominante.