Profumo evocativo nell’aria, uno di quei profumi che fanno venire il magone senza motivo apparente.
Aria condizionata che fa quasi freddo, giornata cupa, coperta, ferma, quasi come fosse novembre.
Mi stringo le braccia e mi sembra di sentire, tra le dita, le pieghe di un invisibile maglione di lana.
Il mio ritorno a casa è perfetto.