Un buon incenso, una bella candela, la luce rossa sul bordo del letto
accesa, gelato, acqua, un buon film e telefono che non suona (e per
questo nemmeno devo faticare).
Mi accingo a passare il mio venerdì sera casalingo pro riposo.
E’ stata una giornata stancante. Dentro e fuori. Quando alla sera hai
gli occhi che sembra abbiano un mare di lacrime dietro, quando il
malditesta sta diventando qualcosa di decisamente troppo abituale,
meglio fare così.
Chissà che domani mi svegli di buon umore…