Telefono a *lui* per chiedergli se gli va di parlare, parlare di noi, sempre riguardo a quanto dicevo ieri sera («un momento di riflessione in cui pensi che forse stai solo soffocando le cose, non è vero che non le provi»). E *lui*, che fino a tre giorni fa supplicava che io ci ripensassi, adesso è confuso.
Confuso perchè io volevo chiedere a un altro se avevo possibilità con lui («dimmi chiaro e tondo che non ho alcuna possibilità, che tanto è ovvio» «onestamente, non saprei nemmeno cosa farmene di una risposta diversa dalla ovvia risposta. Io voglio solo un no secco e deciso»).
Confuso perchè vedere questa persona con un’altra (che per la cronoca era la sorellina della sua ex) mi scaraventa in un limbo di depressione (già perchè nel post di ieri effettivamente invece che gli undici punti che credevo di aver scritto, a quanto pare, ne ho scritto solo uno, il 7).
Confuso perchè l’ordine temporale delle cose non ha importanza, il fatto che io stessi pensando di rivalutare tutto e di chiamarlo PRIMA di vedere quest’altra persona con un’altra, non ha importanza, quello che a lui sembra è che dopo aver visto che non avevo possibilità con sto qua visto che era con un’altra (lo so da anni, non mi interessava avere possibilità, tutte cose che a quanto pare quando vengono lette non rimangono impresse) io ci ho ripensato e l’ho chiamato (l’ho chiamato anche prima e lui non m’ha risposto, ma questo non importa).
E tutte cose lette da un blog! Sto otto mesi con una persona e lui legge nel blog (una parola sì e una no a quanto pare, e dire che sta facendo l’università, almeno leggere dovrebbe esserne capace) e trae le sue cazzo di conclusioni assurde e me le mette davanti senza nemmeno chiedere "è così" o "spiegami".
Fanculo. Se avessi voluto solo qualcuno con cui riempire il vuoto lasciato da un’altro, me lo sarei trovato sicuramente in meno tempo, più vicino, magari ricco e sicuramente più ben disposto. Evidentemente dovevo proprio fare così, e tornare dopo e dire che mi ero resa conto di quanto valeva lui in confronto, come nei film. Avrebbe fatto più effetto?
Bah, vaffanculo. Certo è che se mi supplichi di tornare, di ripensarci, e poi fai così e mi fai capire che ho sprecato solo un sacco di giorni a pensarci, aiuti decisamente il tutto.
Coglione.