Ma che motivo c’è di dare degli stronzi a chi al referendum voterà qualcosa di diverso da quello che si è personalmente scelto?
Perchè augurare a questa gente di ammalarsi, o di essere sterile? Ne leggo di tutti i colori, su parecchi blog e in parecchi siti.

Trovo sia una cosa disgustosa.
Io ho molti amici che voteranno no. Ne abbiamo discusso e ognuno ha le sue ragioni, non condivise dall’altro, ma non per questo mi sento in diritto di insultarli e sputare loro in faccia.
Non sono Dio per potermi permettere di dire che la scelta universalmente giusta sia la mia.

Accettare le scelte degli altri (certo, combattendo un po’ e discutendo per far magari cambiare idea) è la via giusta. Insultare e incazzarsi (?!?) è la via più sbagliata che esista, ancora peggio che votare no.