Ok, ho raggiunto il mio limite sopportativo massimo.
Io non ho mai sparlato di lui. Nè delle voci che mi arrivavano, nè delle cose assolutamente reali che so.
Mi sono presa della puttana
da lui («alla società appari così, non puoi mica cambiarci tutti») e
infiniti giudizi sui miei comportamenti (anche quando non avevo legami
sentimentali). Lui, che a me personalmente non sembra questo mostro di
fedeltà, che molla la sua tipa per un’altra e poi torna scondinzolando
quando capisce di aver sbagliato, va a destra e a manca a raccontare la
sua visione personale dei fatti, o la versione di qualcuno,
spacciandola per verità.
Sono assolutamente, qui lo dico e NON lo nego, stanca di sopportare.
Da oggi iniziano ufficialmente le indagini, con tanto di registro in
cui segnare le varie cose. Dopodichè scatta lo sputtanamento da parte
mia che varrà per questi due anni di malignità. Cose ne so. Sono solo
stata molto stupida a tenerle per me.