Ieri ho scritto

Il problema è che le cose che sono successe da gennaio ad ora hanno
oscurato quello provavo. Si tratta di ricominciare a fidarsi, di se
stessi e dei propri sentimenti innanzitutto. Ma non posso farlo in
queste condizioni. Non posso ri-scoprirmi innamorata di una persona che
non rispecchia affatto la persona che vorrei amare. Di una persona che
non mi rende serena.

E stasera ne ho un po’ parlato.
E in effetti sembra strano, io sarei la prima a dire "Se non lo ami
più, non lo ami più. Non si ricomincia mai ad amare.". Ma è diverso. Di
lui mi sono innamorata in 5 secondi. Ho pensato che avrei voluto
passare la vita con lui in un pomeriggio. Ho capito che probabilmente
avrei passato la vita con lui in un paio d’ore, davanti a una birra chiara media.
E so che basterebbe avere anche solo il sentore che lui è davvero così
com’era, che non fingeva, che non era tutto più bello solo perchè erano
i primi tempi e i primi tempi i difetti non si vedono. Anche solo il sentore
e l’amore che adesso c’è, c’è ancora, ma è coperto da mille strati di
polvere, smog e lacrimogeni, salterebbe fuori, più lucente di prima.
Senza nemmeno una riga che ne intacca la superficie perfettamente
liscia e smaltata. Solo un sentore. Ma è difficile, visto che
anche gli occhi sono coperti da polvere, smog e lacrimogeni, e dietro
ogni gesto bello ci vedo ancora i mille problemi dietro.