mission accomplished

Qualcuno ha mai fatto per errore l’abbonamento euroclub, chiedendosi per l’anno (o 2) successivi perchè diavolo l’aveva fatto?
Io ho la risposta.

Sono a milano e incontro una tizia, bionda, faccia cordiale, che ti
chiede "posso farti due domande?". La mia risposta abituale è "sono di
fretta" e via. Ma non ero di fretta, dovevo aspettare *lui*, così due
domande non mi sembravano chissà che sforzo.
A suon di "Che libri leggi?" "Regali mai libri?" "Quanti ne compri
all’anno?", mi ritrovo dentro mondolibri a firmare per una tessera
della durata di due anni.
Che poi alla fine, io un libro, cd o dvd ogni tre mesi lo compro quasi sempre, volente o nolente.
La tipa dalla voce tanto squillante quanto fastidiosa mi dice che ho anche un libro omaggio, wow.
Il migliore era un libro di Daniel Steel (sempre che si scriva così,
non ho interesse comunque a sapere se è giusto) e ho detto tutto.
Lo prendo, sapendo che non troverò nemmeno a chi regalarlo.

Giorni dopo, scopro alle 21:00 che è la festa della mamma e che io sono
costretta a passare da casa dei miei a prendere la macchina per il
trasporto del tappeto nella nuova casa, e non posso evitare di fare gli
auguri. Scopro che i negozi sono chiusi (è anche domenica) e scopro
indagando a fondo nel mio essere che non ho alcuna intenzione di
spendere un centesimo per un regalo. Sarebbe come regalare qualcosa per
natale a un musulmano. O un regalo per la festa del papà a un 12enne.
Non ha senso, insomma. E guarda caso, ecco il libro di Daniel Steel. E
guarda caso dire con nonchalanche e ipocrisia mode on (potenza massima)
"Spero tu non ce l’abbia già, non sapevo che titolo prendere" a una fan
di Daniel Steel è stato più facile di quanto pensassi.

Mission accomplished.

8 commenti

  • Alisea ha detto:

    A me è capitato anni fa!! Che scema, anch’io a Milano, mi ha bloccata un ragazzo… due occhi blu da panico e con qualche domanda sui libri per la prima volta mi sono fatta *intortare* per strada per un abbonamento… che fatica e che palle per disdirlo però anche a me han dato il libro omaggio che non ho mai letto!

  • nepia ha detto:

    come al solito, avrei risposto : “non ho tempo per dormire, figurati se trovo il tempo per ******”

    Comunque, secondo me al tuo prossimo compleanno, tua madre ti regalerà di nuovo il tuo amato libro..

  • anija ha detto:

    A lei piace daniel steel, per quanto sembri improbabile. A me no, e almeno questo credo lo sappia

  • therese ha detto:

    E’ la prima volta che l’euroclub è stata utile a qualcuno dalla sua fondazione… miracolo!

  • Pupassa ha detto:

    Non ricordarmi queste tristi vicende. Pure a me è capitata la stessa cosa..  Almeno tu hai rimediato un regalo..

  • VenereBlu ha detto:

    Hanno fermato pure me anni fa… ma grazie a papà sono riuscita a disfarmi di tutta la faccenda!!!

  • sara ha detto:

    euroclub è utile. se non acquistate libri è ovvio che vi trovate male.bah!

  • anija ha detto:

    Forse non tutti acquistano i libri venduti da loro. C’è chi i grandi romanzi del momento non li legge (me ad esempio). O chi frequenta le biblioteche (se non si nuota nell’oro…)
    Forse chi si abbona a euroclub libri ne legge, o non gli passerebbe neanche per la testa!
    Forse, comunque, un commento del genere è un po’ troppo acido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.