Abbiamo imbiacato la casa, io e *lui*.
Sono a pezzi, non riesco nemmeno a scrivere. E oltre tutto ho un raffreddore terribile e qualche linea di febbre. Proprio la settimana del trasloco -_-
In ogni caso, abbiamo sbagliato nel calcolare i tempi: non abbiamo incluso i viaggi avanti e indietro tra casa mia, casa dei miei, supermercati ecc. per avere tutto l’occorrente e la preparazione generale: togli chiodi, tasselli, stucca i buchi (i centomila buchi, che io mi chiedo a cosa diavolo servissero agli inquilini prima), aspetta che asciughi lo stucco, usa la cartavetro, pulisci il muro da polvere di stucco e ragnatele, metti lo scotch ovunque per non sporcare (anche se gli inquilini prima quando hanno dato il BLU in camera non ci hanno pensato, e a me toccherà riverniciare il battiscopa), metti teli e giornali a terra.
Queste cose le abbiamo fatte sabato, quindi abbiamo iniziato a tinteggiare domenica.
Morale della storia: abbiamo dato la prima mano in camera e corridoio, manca ancora la seconda mano lì (previste 4 ore di lavoro: sabato pomeriggio prossimo) e la prima e seconda mano in bagno e cucina (che grazie a dio son piccoli e hanno le piastrelle fino a metà muro) per cui prevediamo di finire domenica.

Speriamo…