Ahahah la campagna di maltrattamento sms :D
Sto ascoltando radio 105 in ufficio, almeno mi faccio un po’ di cultura musicale che io sono rimasta ai singoli di tre mesi fa, in questi mesi ho ascoltato solo la mia playlist.

Qualche domenica ho portato *lui* a vedere il ricetto di candelo e mentre camminavamo per le rue ciottolate, da dietro un vecchio portone ho sentito arrivare medúlla. E’ stato bello stare fermi ad ascoltare la canzone che usciva dagli spifferi delle finestre e vedere la luce rossa di un fuoco acceso che si muoveva indistinta. E non sento effettivamente il bisogno di ascoltare nuove canzoni, io le ho trovate tutte le mie canzoni, quelle felici, quelle tristi, per piangere, ridere, ballare, mangiare, sospirare, dormire, parlare, discutere, tremare, fare l’amore, le ho tutte e non me ne servono altre.

Però forse mi scarico l’ultimo cd dei rhcp.