Ieri sera ennesima discussione con *lui*.
Arriviamo a casa, faccio una doccia, esco dal bagno avvolta nel mio voluminoso accappatoio bianco e lo trovo davanti alla porta di casa, scarpe, giacca, zaino, pronto ad uscire, in lacrime. Mi aveva lasciato 10 euro e 3 foglietti in cui spiegava perchè se ne stava andando e di spedirgli gli occhiali via posta con i soldi lasciati.
Sono stufa di far star male le altre persone, in un modo o nell’altro. Se avessi il potere, decidere un piano di arginazione dei tipi di persona come me, li rinchiudere tutti in un recinto a farsi del male a vicenda e a lasciar stare gli altri, che tanto quelli come me, del male fatti dagli altri, non ne risentono mica.
Alla fine è restato a casa, e abbiamo deciso che dobbiamo star bene, se ci amiamo, visto che star male fa star male l’altro. Vorrei davvero che non fossero parole buttate in aria e che *lui* iniziasse a star bene davvero.