Fantastico, non c’era nemmeno il prosciutto crudo, c’era quel quel … coso cotto. Fortuna che ho preso anche una fiesta che mi fa dimenticare queste così brutte esperienze.
Il vino preso prima di pranzo mi fa avere la testa un pochino pesante adesso. Ma proseguiamo, tanto devo star davanti a sta scatola fino alle 18:00.

perdonami
per questa voce disfatta
dal fumo e dalla fatica
e per questa attitudine
decadente
perdonami
per quest’spetto dimesso
ed in triste abbandono
il passare del tempo
concederà
saggezza e buonsenso
la mia rivoluzione è pioggia sul bagnato
un castello di sabbia
che non lascerà
nè infamia nè lode
perdonami
se non traggo beneficio dal dubbio
e dai vili silenzi
e il passare del tempo
restituirà
onore al vero
la mia rivoluzione è pioggia sul bagnato
un castello di sabbia
che non lascerà
nè infamia nè lode
la mia rivoluzione sembra già
lotta contro
mulini a vento
e non porterà
medaglie al valore

Se ci sono errori fa niente, che l’ho scritta adesso mentre l’ascoltavo.
Mi sento così. Mi sento molto contro un mulino a vento. Non che sia successo nulla o io sia triste per qualcosa. No, è solo una vaga sensazione, nulla di che.
Passerà, si dice no?