chiedo davvero scusa a tutti quelli che hanno dovuto fare la richiesta di lettura.
e non dite "forse non sai chi sono" nella richiesta di lettura, che so chi siete! :lol:
solo che non posso tenerlo pubblico per ora, questo spazio.

non credo, e chi mi conosce lo sa, nei blog privati o protetti. non hanno alcun significato e, fosse per me, direi quello che sento, provo, penso liberamente perchè non mi sento di nascondere nulla a nessuno e se lo scrivo vuol dire che viene dal mio cuore o dalla mia testa, indifferente, ma viene da me e non ha nulla di male.
ma
non posso pubblicare alcune cose, per forza. non voglio che mi legga chi mi conosce nella realtà e sa solo dare giudizi affrettati, non voglio che mi leggano sua madre, suo padre, sua zia e via così perchè in tutta probabilità sarebbero qui a cercare la colpevolezza, a cercare qualcosa che giusitifichi il dire "vedi, non hai perso nulla". e come dargli torto, loro sono da quella parte di lì ed è anche giusto che si preoccupino per lui.
e ci sono altre persone che non devono leggere.

e infine, ho paura del giudizio degli altri.
alcune cose non le scrivo nemmeno qui perchè sono proprio terrorizzata da questo giudizio. mi giudico già da sola e il risultato non è bello: mi sono comportata male, continuo a comportarmi male e sto facendo tutto questo per nulla, ma non posso farci niente, è più forte di me, passerei sopra a qualunque cosa adesso.