questa sera ho guardato rules of acttraction, dove una ragazza si suicida nel mezzo del film in una scena di almeno un minuto.
poi ho fatto questo test dove l’ultima frase letta per caso (faccio questi test per le immagini, non leggo poi le definizioni) dice "you’ve got a problem with suicidal tendencies".

ho già scritto che piango spesso? si l’ho scritto … i film rimangono un grande punto debole. sono così finti e favoleschi, tutti, che piango per un non nulla, guardando ally o csi, mi ci abbandono: sono la manna di tutti i registi.
mentre guardavo il film ho pianto, nel punto del suicidio.
la ragazza entra in bagno, si toglie gli anelli, appoggia una lametta sul bordo della vasca, entra e si squarcia il braccio sinistro per 10 centimetri. il resto dell’inquadratura è sulla sua faccia, finchè non sviene. una scena forte (ne ha parecchie il film). mi ha ricordato cose.

bah sto post non ha senso e io ho troppo sonno.