viviamo prorio in un mondo di merda