che cagata
quel libro fa schifo
sisi, cento colpi di spazzola prima di andare a dormire

se la scrittrice è una diciassettene io sono napoleone
nessuna quindicenne – perchè lei ha 17 anni adesso, ma il diario risale al 2000, usa quei vocaboli. Nè in una situazione normale si sofferma a osservare quello che è descritto nel diario. Poi viene forzato un linguaggio giovanile – per far sembrare che sia scritto da lei. Il risultato è una cosa di una pesantezza incredibile: sintassi complessa, elaborata, ricercata, insieme a una specie di imitazione del linguaggio della nostra generazione.
Alla fine, me lo aspettavo così – magari con un po’ meno d’errori di grammatica – solo che speravo che almeno le situazioni fossero così al limite come tutti dicono. E fossero descritte bene.
Ma come fai a leggere “sento che la Passione si sta impossessando di me” mentre glielo mettono in bocca in cinque a turno e a non ridere?

mah