"Ho bisogno di te. Sai cos’è la solitudine?"
"Si."
"Ma sicuramente non conosci la solitudine di quando si può stare con gli altri, di quando tutte le sere si ricevono inviti a feste, ricevimenti, spettacoli teatrali. Di quando il telefono squilla in continuazione, e a chiamarti sono donne che adorano il tuo lavoro, che ti dicono che vorrebbero tanto cenare con te, sono donne belle, intelligenti, raffinate. Ma qualcosa ti spinge lontano e ti dice : "Non andare. Non ti divertirai. Uscendo ancora una volta, trascorrerai l’intera serata tentando di far colpo, sprecherai le tue energie per dimostrare a te stesso di essere capace di sedurre il mondo"

Tratto da Undici minuti di Paulo Coelho e dal blog di viaggiatore

quant’è vero

2 commenti

  • redazione ha detto:

    Cara Angy,

    conosciamo bene la tua bravura e la tua passione per il mondo dei blog, e quindi per splinder. Vorremmo coinvolgere anche te nel lavoro di ampliamento, correzione e aggiornamento del manuale di splinder. Facci sapere se sei disponibile. Grazie

  • etoile ha detto:

    Bellissimo questo libro… sto giusto leggendolo ora al lavoro, tra un blog e l’altro..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.