vediamo cosa risponde a questo:

quando non voglio avvicinarmi alle persone
è per evitare queste cose
arrivano persone come te, come tutti, che si credono in diritto di poter discutere le mie scelte e le mie decisioni dall’alto del loro “io la conosco” o “io so come la pensa” o “io so cosa e meglio per lei” e via così.
Ma è la mia vita. E’ la mia testa. IO so cosa voglio o non voglio fare, IO so come vedo o non vedo le cose. Tu non lo saprai mai. Non puoi pretendere di saperlo perchè non sei ME, quindi non sei nessuno. Non puoi pretendere di saperlo per il semplice fatto che non riuscirai mai a capirmi completamente nè a sapere tutto di me.
Perchè IO non voglio che sia così.

Prima di giudicare se una cosa può darmi fastidio o no
e prima di rispondere “per piacere” a una mia frase, come se stessi mentendo a me stessa, ricorda che posso semplicemente stare mentendo solo a TE
.

*angy sentenzia*