dal blog di lacy

Oggi leggendo una storia di OCEANO MARE mi ci sono ritrovato in pieno ed ho collegato le mie opere dando loro finalmente un senso.
La storia parla di un professore che vaga di città in città di locanda in locanda. Egli si porta dietro un baule colmo di lettere mai spedite nelle quali lui esprime l’amore e le speranze che solo un VERO Amore merita. Tutto questo perché un giorno spera di incontrare la sua donna, il suo amore e spera di poterle dare da leggere tutte quelle lettere come se fossero state indirizzate a lei da sempre.
Lei a questo punto potrebbe avere 2 reazioni:
* leggerle tutte e sentirsi sua da sempre
* non leggerle perché sa di essere sua da sempre

“… TU SEI MATTO
e per sempre l’amerà. “

In qualsiasi caso “per sempre l’amerà”… anche nella sua follia….
E’ questa la magia, amarsi per sempre, stare insieme per sempre, nonostante tutto.

Vorrei poter credere a queste favole. Stare insieme per sempre, nonostante tutto, per me è solo un’utopia. Una favola inventata da poeti e scrittori d’altri tempi, che hanno cercato di convincerci che il Vero Amore è così. Secondo me, non esiste. Tutti possiamo gioire della vicinanza di altre persone, senza assillarci la testa dell’amore o non amore. Assaporare solo l’attimo di vicinanza e non pretendere che sia assoluto.

*angy non crede nell’amore*