.vorrei essere nata su marte.

Magari lì avrei conosciuto persone comprensibili. Persone meno egoiste. Persone meno stupide. Persone meno cieche.

Invece, ora conosco persone che si autoconvincono di non aver sbagliato, che la colpa è tutta mia e delle mie stupide scelte.
Conosco persone che si permettono di giudicare dall’alto della loro laurea scelte che non le riguardano e che non conoscono.
Conosco persone che solo perchè non ho smesso di mangiare e riesco a ridere e sembrare allegra, affermano che non sto male, che non me ne fregava un cazzo alla fine.
Conosco gente …
… gente veramente di merda. Come vorrei essere su marte.

12 commenti

  • anija ha detto:

    io credo fermamente che lacy mi amasse, credo che tra noi ci fosse quell’amore che tutti cercano e forse non trovano mai.

  • lacy ha detto:

    anche io Angy sono convinto di questo.Non dimenticartelo MAI.

    Gianni B. puoi fotterti…

    Con ammirazione

  • me ha detto:

    partite…che aspettate?!?

  • me ha detto:

    Che c’entra la laurea??? E poi nessuno sa niente su nessuno. Ed ancora. Attenzione al senso della frase seguente: chi giudica un giudicante, commette il suo stesso errore, quindi dov’è la differenza? Il problema è che TUTTI giudichiamo TUTTO senza sapere un cazzo. Solo che ci piace, il resto è ipocrisia. Chi non ha mai giudicato…??? Piantiamola con questi sentimentalismi del cazzo. Tutti sono ottime persone e tutti sono allo stesso tempo degli stronzi. Dipende dalle situazioni…

  • Gianni B. ha detto:

    Sicuramente ti ha amata, ma resto dell’idea che ora non ti amasse più e resto dell’idea che nel profondo anche tu l’abbia capito.

    Poi sai, per carità, le persone che come me commentano il tuo blog, non hanno che degli elementi di giudizio molto limitati rispetto a te e alla conoscenza reale dei fatti, e può darsi benissimo che io mi sbagli.

    Però Angy, quando si ama una persona e anche questo tu lo sai benissimo, non si ha voglia di uscire per conto proprio, e non perchè questo non sia convenzionale, ma perchè al di fuori dell’oggetto del nostro amore sembra non esserci nulla che non lo può comprendere.

    Esattamente come ora a te, che sei sempre innamorata di Lacy, sembra non possa esistere niente che non comprenda la sua esistenza.

    Ma questo, ripeto giudico per le informazioni che tu dai qui, non era il caso di Lacy.

    Forse per una comprensibile forma di compensazione per fatti accaduti precedentemente, forse per altro che non posso sapere, lui aveva scelto di ritornare con te, ma conservando degli spazi, che apparentemente erano di libertà fisica e sociale, ma in realtà si riferivano ad un sfera di intimità spirituale che non era più disposto a condividere fino in fondo con te.

    Ora tu proietti su di lui il “Tuo” amore per lui, ma non credo la cosa sia reciproca, comunque lo vedrai da quanto lui lotterà per restar con te.

    Se dovesse arrendersi facilmente, capisco che sia dura ammetterlo, ma mia cara, dovrai arrenderti al fatto che la verità è quella che ti ho detto.

    In ogni caso, ripeto anche questo, in base alle poche cose che so può darsi benissimo che io mi sia sbagliato intendiamoci.

    Però allora proviamo a stare alla tua ipotesi.

    Avrebbe in questo caso ragione lui a condannare la tua scelta.

    Non sarebbe altro che l’ennesima prova del masochismo flaubertiano che sembra colpire in molti casi le donne, come una maledizione legata al loro dna.

    E non accennarmi a storie come il non capirsi o usar linguaggi diversi: mi deluderesti, non nel senso che ciò non sia vero, ma nel senso che dovresti capire che parlar lingue diverse significa più che mai non amarsi.

    L’amore , quelo vero, è una compenetrazione spirituale delle anime e ovviamente non può esistere se non ci si capisce nel profondo.

    Mi sei sembrata molto intelligente, quando hai scritto il commento che sono meglio , eventualmente , scelte sbagliate, piuttosto che esser costretti a conservar dei dubbi, quindi mi auguro non cadrai nei fraintendimenti.

    Piuttosto, io non sono mica perchè le storie finiscano, tutt’altro, sono molto romantico e prima di far finire un amore credo ci si debba pensare su e molto.

    Credo anche che se ci si accorge di aver fatto scelte sbagliate occorra cercare di cambiare subito idea e rimediare.

    Il futuro è libero, come sosteneva Popper, non siamo prede di un giogo ineluttabile anche se esiste il senso del destino.

    Se t’accorgi d’aver sbagliato, non hai che da rimediare.

    Io per parte mia penso però che la scelta sia stata giusta , perchè lui non ti amava e non saresti stata affatto felice con lui, ma nemmeno un po’ e che tra neanche tanto tempo lo capirai perfettamente.

    Ma se mi sbaglio, se tanti si sbagliano, fregatene di noi e corri dal tuo Lacy, con amore, ma senza presunzione, devi essere una splendida ragazza e probabilmente anche lui deve essere un tipo molto in gamba, ma non siete unici.

    Quell’amore, credimi l’hanno trovato già in tanti e tanti altri lo troveranno.

    Anche con simpatia

    Gianni B.

  • sottoantreno ha detto:

    1) Gianni B. : che cazzo ne sai tu di Lacy e Angy?

    2) Angy: non hai pensato che c’è una grossa differenza tra passione e amore?

    3) Lacy: lasciala in pace, se ti ama veramente tornerà da te.

  • Gloria ha detto:

    io penso che gli amici di lacy dovrebbero stargli vicino senza giudicare né te, né la vostra storia. e lo stesso dovrebbero fare i tuoi amici.

  • anija ha detto:

    > sottoantreno: Infatti ho parlato d’amore, non di passione.

    > me: “chi giudica un giudicante, commette il suo stesso errore” ma io non ho usato nessun aggettivo verso di te, ho solo riportato parole tue. Anch’io giudico, TUTTI giudicano, ma prima di affermare pubblicamente che una persona è un demonio, mi accerto di non stare giudicando una persona che non conosco.

    > Gloria: sante parole

  • me ha detto:

    Gloria: sante parole davvero, se non fosse che qui dentro trovo scritta una campana sola. L’altra dovrebbe scriverla Lacy, è vero, ma non si fa vivo… E ripeto, gli sto vicino a mio modo, e NON sto giudicando la storia Angy-Lacy, ma come viene messa in piazza ora. OK?

    Angy: non ti conosco, è vero, ed infatti ciò che fai dentro qui scrivendo dei tuoi cazzi con Lacy è demoniaco. Non tu. E sai perchè è demoniaco? perchè ci sono altri che giudicheranno Lacy senza neanche averlo mai visto in faccia e senza mai averci parlato, senza mai aver sentito la SUA di campana. Se per te questa è una cosa bella, sono affari tuoi, il blog è tuo. Io perlomeno un po’ di cose di Lacy le so, e anche un po’ sulla vostra storia. Intervengo dunque in questo surreale dibattito con un minimo di cognizione di causa in più rispetto a tutti quelli che ti rispondono dando giudizi su persone che veramente non sanno neanche come sono fatte in faccia. Ma te lo ripeto, come ho scritto anche nel blog di Lacy, non ho assolutamente NULLA contro di te. E’ ciò che fai qui dentro che mi convince poco…

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.