Oggi a lavoro mi hanno consegnato una lettera di richiamo… ho passato mezz’ora a piangere e a tremare di rabbia. Non so che pensare, davvero. Subito credevo fosse per i frequenti ritardi o per i numerosi permessi che ho chiesto ultimamente tra il trasloco e qualche problema di salute e stabilità emotiva … invece no. Trovano da dire sul mio lavoro. Dicono che lavoro con superficialità.
Io.
Io, che vivo per quel cazzo di lavoro, che nonostante mi paghino da fame e nonostante certe volte gli spaccherei volentieri la faccia, continuo ad essere felice di lavorare, mi fermo quanto cazzo serve fermarsi, se devono finire qualcosa vado a lavorare al sabato, o salto il pranzo!
Ma, va bene, posso anche ammettere di essere distratta … però XXXXX XXX fatemi un cazzo di esempio che stia in piedi! Hanno citato un esempio nella lettera e un altro a voce … che non stanno nè in cielo nè in terra! Ci hanno anche fatto la figura di quelli che non sanno leggere le date! Non sto a spiegare in dettagli, dubito che a qualcuno interessi … però, non è normale. Se uno ti dice che hai sbagliato, deve dimostrare questa cazzo di ipotesi di merda in qualche modo no!
*angy cambierà lavoro PRESTO*