Sto ascoltando – Stay With Me – Mina e Piero Pelù


Per te, nacqui, per te ho la vita, per te morirò e per te muoio.


… lui non le badò, e la ragazzina gli lanciò una raffica di sputi in faccia. Lui rimase impassibile, e le porse l’altra guancia.
Sierva Marìa continuò a sputargli contro. Lui di nuovo cambiò la guancia, inebriato dalla zaffata di piacere proibito che gli salì dalle viscere.
Chiuse gli occhi e pregò con l’anima mentre lei seguitava a sputargli contro, tanto più feroce quanto più lui godeva, finchè non si rese conto dell’inutilità della sua rabbia.


… Adesso chiudo gli occhi e vedo una chioma come un fiume d’oro …


Oh bel sembiante per mia sventura incontrato


… Cayetano prese la mano di Sierva Marìa e se la posò sul cuore. Lei vi sentì dentro il fragore della sua bufera.
“Sono sempre così” disse lui
E senza lasciare tempo al panico si liberò della materia torbida che gli impediva di vivere. Le confessò che non passava un istante senza pensare a lei, che tutto quanto mangiava e beveva aveva il sapore di lei, che la vita era lei a ogni ora e ovunque, come solo dio avevo il diritto di esserlo, e che il godimento supremo del suo cuore sarebbe stato morire con lei.


Quando indugio a contemplare il mio stato e a guardar la strada lungo cui mi hai condotto. Io finirò per abbandonarmi senza arte a chi saprà perdermi e finirmi.


Infine alle vostre mani sono venuto. Dove so che mi toccherà morire. Affinchè solo in me fosse provato quanto taglia una spada in un’arresa


dell’amore e di altri demoni – Gabriel Garcia Marquez