tram-tram tram-tram
sempre più veloce … tram-tram … mi sembra di essere sola … immersa nel bianco … e di sentire solo questo suono … tram-tram
che rallenta … accelera … si ferma … per riprendere più veloce ancora … ancora un ora alla mia destinazione … ancora un’ora di ricordi … che fanno male … ricordi di un viaggio in treno tre mesi fa … forse di più
con una destinazione ben diversa … e una compagnia migliore di me stessa soltanto … egitto … con lacy … la settimana più felice … la cosa più triste è la certezza che avevo che sarebbe sempre stato così …che avrei passato la mia vita a viaggiare con la persona che amavo … o che amo … non lo so … sembrava davvero ieri quando io e lui sedevamo al panorama guardando naama bay illuminata dalle mille luci colorate di mille insegne … respirando denso fumo al sapor di mela di un narghilè …
parlando di tutto … di niente … in silenzio … guardandoci … sorridenti
consci entrambi di aver trovato la nostra strada … la nostra vita

naama bay

una parola dolcissima … sensuale … insinuosa … densa …
ma così vuota da pronunciare da soli … senza lacy … l’unica sensazione che da è una stretta al cuore e alla gola che sembra voglia uccidermi

continua…